Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Il libro dell’ospitalità

sconto
15%
Il libro dell’ospitalità
titolo Il libro dell’ospitalità
autore
argomenti Filosofia
collana Minima
editore Raffaello Cortina Editore
formato Libro
pagine 120
pubblicazione 2017
ISBN 9788860308726
 
11,00 9,35
 
risparmi: € 1,65
Disponibile in 2-3 gg. lavorativi
Condividi
Tutti i luoghi dell’interrogazione di Jabès – il deserto, l’assenza di Dio, il silenzio, il rapporto fra ebraismo e scrittura, l’ascolto, lo straniero, il nomade, il dolore del mondo – tornano in questa che è la sua opera estrema, e postuma. Mentre accoglie l’eco dei testi che lo hanno preceduto, Il libro dell’ospitalità dà compimento alla meravigliosa peripezia di uno scrittore che – nel fuoco di una meditazione intensissima e nella trasparenza della poesia – ha interrogato la sofferenza, l’esilio, il linguaggio, il limite. Presentando l’edizione francese, Jabès così scrive: “Mi sono accorto, un giorno, che, nella sua vulnerabilità, lo straniero poteva contare soltanto sull’ospitalità che altri poteva offrirgli. Proprio come le parole beneficiano dell’ospitalità loro offerta dalla pagina bianca e l’uccello di quella che, senza condizioni, gli offre il cielo. Ed è l’oggetto di questo libro. Ma che cos’è l’ospitalità?”.

Con una nota di Antonio Prete


 

Biografia dell'autore

Edmond Jabès (1912-1991), scrittore e poeta, è stato uno fra gli esponenti più rappresentativi della cultura ebraica nella Francia del Novecento. Nato al Cairo, visse in Egitto fino al 1957, quando, espulso perché di famiglia ebrea, si stabilì a Parigi. L’esperienza dell’esilio è alla base della sua ricerca sul rapporto fra ebraismo e scrittura. Nelle nostre edizioni è stato pubblicato anche Il libro della condivisione (1992).

Rassegna stampa per Il libro dell’ospitalità

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.