Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Cinema e psichiatria

sconto
15%
Cinema e psichiatria
titolo Cinema e psichiatria
autori ,
curatore
argomenti Media e Nuove Tecnologie
Psichiatria e Criminologia > Psichiatria
collana Saggi
editore Raffaello Cortina Editore
formato Libro
pagine 498
ISBN 9788870786170
 
32,00 27,20
Condividi

Edizione italiana a cura di Paolo Pancheri

Fin dalla nascita del cinema gli psichiatri hanno studiato i film per comprendere le ragioni del loro fascino sugli spettatori. E già nel 1906 il primo psichiatra faceva la sua comparsa in un cortometraggio. Da allora psichiatria e cinema non hanno mai cessato di incrociarsi, allontanarsi, intersecarsi di nuovo, come mostrano gli autori di questo testo. Da Freud a Woody Allen, da Melanie Klein a Ingrid Bergman, da Lacan a Humphrey Bogart, passando per Casablanca, Psycho e Alien, il volume ricostruisce i modi in cui psichiatri e psichiatria sono stati rappresentati al cinema, soffermandosi sugli stereotipi che hanno influenzato tali rappresentazioni. Scritto da uno psichiatra e da una studiosa di cinema e letteratura, il testo si rivolge sia agli esperti di problemi della psiche (che scopriranno perchè è importante conoscere gli ultimi successi al box office) sia agli appassionati di cinema (che potranno finalmente capire il segreto dei silenzi di Humphrey Bogart, delle nevrosi di Woody Allen e delle virtù terapeutiche di Robin Williams).

Gli autori

Glen O. Gabbard è direttore dell'Istituto di psicoanalisi di Topeka e professore di Psichiatria presso la facoltà di Medicina dell'Università del Kansas a Wichita. É autore di diversi volumi, fra cui Psichiatria psicodinamica (Cortina, Milano 1995) e responsabile della sezione cinematografica dell'International Journal of Psycho-analysis.

Krin Gabbard insegna cinema, letteratura e cultural studies alla State University di New York a Stony Brook.

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.